Dalla realtà alla poesia
  • Tipologia
  • Ritaglio stampa
  • Contenuto in
  • Corriere di Ravenna
  • Anno
  • 1996
  • Autore
  • Cavallucci Fabio
  • Dati Pubblicazione
    • Luogo di edizione Ravenna
    • Lingua italiano
  • Abstract
  • L'articolo recensisce l'organizzazione di due mostre dedicate a Giacomo Manzù e rispettivamente allestite a Forlì, presso la Rocca di Ravaldino - curatore Mario De Micheli - e presso la Galleria Cassa di Risparmio di San Marino, con presentazione di Enrico Crispolti. Il testo sottolinea come ambo le manifestazioni, promosse da due istituti di credito e con a capo un'unica organizzazione - quella di Marisa Zattini del Vicolo di Cesena - debbano ritenersi gemelle. Mentre, infatti, la prima presenta una rassegna delle opere dello scultore comprese tra gli anni Quaranta e Novanta l'esposizione di San Marino consiste in una raccolta della più recente produzione dell'artista. L'autore, infine, riassume alcuni caratteri distintivi di Manzù, individuati nella relazione con Medardo Rosso, nel legame con le vicende della vita quotidiana e nell'attenzione al mito e al sentimento classico dell'arte. Illustrazioni: David, bronzo, 1940; Tebe seduta, bronzo 1983.
  • Immagini