Tutto Manzù in due mostre
  • Tipologia
  • Ritaglio stampa
  • Contenuto in
  • Corriere di Ravenna
  • Anno
  • 1996
  • Autore
  • Pugliese Roberta
  • Dati Pubblicazione
    • Luogo di edizione Ravenna
    • Lingua italiano
  • Abstract
  • L'articolo recensisce l'allestimento di due distinte esposizioni - una a San Marino, presso la Galleria della Cassa di Risparmio e l'altra a Forlì, presso la Rocca di Ravaldino, a cura di Mario De Micheli - dedicate a rendere omaggio a Giacomo Manzù, scomparso nel 1991. La seconda di queste manifestazioni, come spiega l'autrice, riunisce 30 opere dell'artista appositamente scelte per abbracciare l'intera produzione dello scultore, dal David degli anni Quaranta sino all'ultima produzione degli anni Novanta. Illustrazioni: Ragazza in poltrona, ebano, 1975; Ramo di vite, bronzo dorato, 1982.
  • Note
  • L'articolo reca una breve nota iniziale: "Un duplice omaggio al grande scultore scomparso nel 1991. All'opera di Giacomo Manzù sono dedicate infatti due mostre, una a San Marino, che si inaugurerà domani, e l'altra a Forlì, al via il 5 luglio. Due grandi storici e critici dell'arte curano le due esposizioni, la cui organizzazione e i cui cataloghi sono curati da Il Vicolo di Cesena. La mostra di Forlì, nella suggestiva Rocca di Ravaldino è stata pensata da Mario De Micheli, uno storico dell'arte che ha avuto il pregio, tra gli altri, di puntare l'attenzione, con interpretazioni originalissime, sulle avanguardie artistiche del nostro secolo. L'esposizione di San Marino è stata curata da Enrico Crispolti, critico e docente universitario particolarmente sensibile alle giovani generazioni italiane.