Giulio Aristide Sartorio a Pietro Giorgi
  • Livello
  • unità documentaria
  • Numero definitivo
  • 1
  • Tipologia
  • lettera
  • Data
  • 10 maggio 1883
  • Autore
  • Sartorio Giulio Aristide
  • Firma
  • G. A. Sartorio
  • Destinatario persona
  • Giorgi Pietro
  • Consistenza
  • cc.: 1 , pagg.: 2
  • Descrizione
  • Descrizione lettera manoscritta di un foglio su 2 facciata di 27x20,9 su carta vergata avorio, con inchiostro nero.
  • Stato di conservazione
  • discreto
  • Contenuto
  • Sartorio ha molti debiti. Chiede a Giorgi un aiuto economico. In caso di rifiuto sarebbe disposto a interrompere la loro amicizia e a uscire dallo studio di Giorgi.
  • Lingua
  • Italiana
  • Note
  • Trascrizione 1° facciata Preg, Sig. Giorgi / Ho in casa un debito di 45 lire. / Più devo ad Erminia 18 lire. / Più dovrò rifornirmi di colori. / Non so se si terrà in animo di usarmi / quest'altro favore per ottenere il quale desidero / non fare nessuna pressione. / Mi permetterà però ritenerò in caso di rifiuto / bella e condonata la nostra relazione i per / cui domani istesso uscirei dal suo / studio. / E se credesse di darmi il danaro e pregarmi / di uscire desidererei me lo facesse saper / subito. / Lo pregherei inoltre, in un caso, o, nell' / altro di evitare spiegazioni di sorta alle / quali non mi terrei in animo di / assistere. Per quanto insensibile / 2° facciata possa essere non faccio altro che pregare Dio di / darmi la quiete / Con stima / Suo / G. Aristide Sartorio. / Casa 10 maggio 83.
  • Immagini