"1929"
  • Livello
  • unità archivistica
  • Numero definitivo
  • 22
  • Data
  • 03 gennaio 1929 - 30 dicembre 1929
  • Soggetto produttore
  • Bragaglia Anton Giulio
  • Consistenza
  • docc.: 166 , cc.: 192
  • Descrizione
  • 19 lettere manoscritte, 1 busta; 79 lettere dattiloscritte, 7 buste;1 minuta di telegramma manoscritto; 4 note spese manoscritte; 1 parte di cartolina manoscritta; 4 minute manoscritte; 3 cartoline illustrate manoscritte; 4 cartoline postali; 18 minute dattiloscritte; 10 distinte di pagamento; 1 modulo; 1 preventivo manoscritto; 3 telegrammi dattiloscritti; 1 biglietto dattiloscritto; 3 note timbratura edizioni; 1 lettera circolare dattiloscritta; 7 fatture; 2 estratti conto, 2 contratti dattiloscritti; 2 ricevute di pagamento
  • Contenuto
  • Carteggi probabilmente del 1929, ma privi di anno di: Jack Poggi Bellini, Giuseppe Ravegnani.
    Note spesa dalla firma non identificata.
    Minuta di telegramma di Bragaglia a Gorrieri.

    Carteggi completi di anno di riferimento di: Giovanni Battista Angioletti (2 lettere, 1 cartolina), Ileana Leonidoff, il direttore della Casa editrice Pinciana, M. Malatesta il direttore della Società anonima "Edizioni Tiber" (13 lettere, a una delle quali è allegato un estratto conto), «La Sera - Il Secolo» (2 lettere, di cui 1 a firma di Gorrieri), Gina ? (1 lettera, 1 cartolina con altre firme), Enrico Cavacchioli de «Il Secolo illustrato», Fred Antoine Angermayer, Michele Cascella, Lucio Ridenti, B.B. Kndsen di «Theater Arts Monthly», Lulu Gould (2 cartoline), Mario Garbarino della Società italiana degli autori ed editori, Riboldi, Margarete Hamerschlag (2 lettere), «1919!» rassegna mensile illustrata della vecchia guardia fascista (3 lettere), Armando Mazza direttore di «Giornale di Genova» (1 lettera, 1 telegramma), Gherardo Casini redattore capo di «Il Lavoro fascista» (3 lettere), Giulio De Benedetti direttore della «Gazzetta del Popolo» (5 lettere), Francesco Paoloni, il segretario capo della Presidenza del consiglio dei ministri, Lando Ferretti (3 lettere + 1 lettera allegata del ministro Giuseppe Belluzzo), Curzio Malaparte direttore politico di «La Stampa», Mario Casalino, Silvio D'Amico, Enrico Dall'Oglio delle edizioni Corbaccio (6 lettere), La Librerie Fourdrinier di Parigi (2 cartoline), Teatro "2000" di Roma, Casa editrice Ceschina (5 lettere, a una delle quali è allegato un contratto editoriale), Franco Campitelli Editore Foligno (4 lettere, a una delle quali è allegato un estratto conto), «Regime fascista», Arrigo Cajumi direttore de «L'Ambrosiano» (2 lettere), Società anonima editrice "Sapientia", Vincenzo Bonajuto (2 lettere), Gualtiero Tumiati, Giuseppe Sciortino delle Edizioni del Ciclope (2 lettere), non identificato, G.A. Facchini del Comitato "L'Ottava d'Oro" (2 lettere), Nello Quilici direttore del «Corriere Padano», non identificato su carta intestata Camera dei deputati, Iolanda De Blasi, Amalia Lanzerotti Pantano, Enrico Rocca di «Il Lavoro fascista», Marco Ramperti, Giovanni Pesce direttore di «L'Agricoltore d'Italia», signora de Yelves, Valeska Gert (4 lettere), Paul Ott-Gera, [Mario Zagallo], Guido M. Gatti della Società degli amici di Torino / Teatro di Torino, Lucio Ramo, Flora Korb, Temeri dell'Ente italiano per le audizioni radiofoniche - EIAR, Agostino Pischedda segretario particolare del ministro dell'Aeronautica, Giorgio Nataletti, Roberto Forges Davanzati direttore di «La Tribuna», Società anonima Suvini-Zerboni.

    Minute di Bragaglia a: Gorrieri, Cavacchioli, Malatesta (2 minute), Mazza, De Benedetti, Dall'Oglio (5 minute), Edizioni Tiber (2 minute), Fioretti, Casini (2 minute), Canestri, Casa editrice Ceschina, Liberti, Sciortino, Società anonima editrice "Sapientia", Edizioni del Ciclope.
    Distinte di pagamento di «La Sera - Il Secolo», di «La Gazzetta del Mezzogiorno», del «Il Mattino», del «Giornale di Sicilia», di «Comoedia», della Società editrice torinese.
    Preventivo per apparecchi di illuminazione.
    Note spesa dalla firma non identificata, probabile relative alla gestione del teatro.
    Note timbratura edizioni, fatture librarie.
    Contratto editoriale della Società anonima editrice "Sapientia".

    Argomenti trattati: questioni editoriali e pubblicistiche, rapporti amicali, questioni artistiche e teatrali, partecipazione a conferenze.
  • Unità di conservazione
    • tipo / valore Faldone 3
    • Collocazione deposito fondi storici
    • Stato di conservazione buono
  • Immagini