Forma1
  • Livello
  • unità archivistica
  • Numero definitivo
  • 1
  • Data
  • 1987 - 1989
  • Soggetto produttore
  • Coccia Mara
  • Consistenza
  • docc.: 45 , cc.: 114
  • Descrizione
  • lettere, minute, fotocopie di lettere, biglietto, pieghevoli, invito, elenchi, foto, ritagli stampa, contratto di assicurazione
  • Contenuto
  • Sottofascicolo 1 - Corrispondenza:
    - Lettera dattiloscritta, indirizzata a Mara Coccia e datata 28 gennaio 1987, firmata da Corrado Taliani, nel quale il Ministero degli Affari Esteri propone di realizzare la mostra "Forma1" a Lione
    - Fotocopia di lettera dattiloscritta (9 marzo 1987) spedita da Bernd Krimmel a Achille Perilli relativo alle opere dell'artista esposte nella mostra di Darmstadt sopra citata
    - Fotocopia di lettera dattiloscritta (9 marzo 1987) spedita da Bernd Krimmel al Ministero degli Affari Esteri in cui si riferisce alla mostra suddetta e ringrazia il Ministro Corrado Taliani per l'appoggio accordatogli
    - Lettera dattiloscritta spedita da Bernd Krimmel (9 marzo 1987) a Mara Coccia in cui la ringrazia per l'appoggio e in cui la informa delle opere scelte e dei problemi relativi alla redazione del catalogo
    - Fotocopia di lettera dattiloscritta indirizzata dal Consolato Generale d'Italia a firma di Bernd Krimmel (13 maggio 1987) a Valeria Gramiccia, in cui lo scrivente le ricorda gli impegni assunti in occasione della mostra di Darmstadt: trattative con gli artisti e con i prestatori, redazione del catalogo (ottenendo la collaborazione di altri autori), elaborazione dei dati bio-bibliografici, reperimento degli extracromi mancanti e delle fotografie documentaristiche in collaborazione con gli artisti, descrizione delle opere fotografate e bibliografie delle singole opere, in collaborazione con gli artisti. Nello stesso documento è anche riportato l'onorario di Valeria Gramiccia per queste attività, pari a 2.000.000 di lire
    - Lettera dattiloscritta (27 maggio 1988) inviata dall'editore De Luca a Mara Coccia con un preventivo di spesa per la stampa del catalogo della mostra di Forma1 a Mosca.
    - Lettera dattiloscritta (16 giugno 1987) inviata dal Ministero degli Affari Esteri a firma di Corrado Taliani a Mara Coccia, in cui sottolinea l'interesse della Direzione Generale per la mostra di Darmstadt ma si informa della necessità di reperire enti sostenitori, pubblici e privati, per affrontare i costi di tale iniziativa
    - Comunicato telespresso, indirizzato a Mara Coccia e datato 28 luglio 1987, nel quale il Ministero degli Affari Esteri propone il progetto di mostra "Forma1" (già organizzata dal Consolato Generale d'Italia a Francoforte e dalla Matildenhohe di Darmstadt e prevista per il mese di dicembre 1987 fino al febbraio 1988) agli ambienti interessati.
    - Lettera dattiloscritta (19 agosto 1987) inviata a Mara Coccia da Bernd Krimmel, delegato per la cultura di Darmstadt, in cui si allude al materiale fotografico utilizzato per la redazione del catalogo di una precedente edizione della stessa mostra "Forma1", organizzata a Lione e a delle opere prestate loro da artisti e collezionisti con la mediazione della gallerista in occasione della mostra di Darmstadt
    - Copie di lettere costituenti una corrispondenza intercorsa tra Pietro Consagra e Piero Dorazio (datate rispettivamente 8 novembre 1988, 4 dicembre 1988 e 13 dicembre 1988) in cui Pietro Consagra, a conoscenza della mostra di Mosca, afferma di non voler più partecipare alle mostre di Forma1
    - Biglietto dattiloscritto di Giulio Turcato a Mara Coccia datato 13 dicembre 1988 in cui chiede maggiori informazioni sulla "Mostra Forma 1" in Russia
    - Copia di lettera dattiloscritta (datata 8 marzo 1989) inviata da Mara Coccia, come direttore artistico dell'Associazione "La Nuova Pesa Centro Culturale" all'Onorevole Assessore Teodoro Cutolo con oggetto "Giornate Culturali della Regione Lazio in URSS, con l'impegno a organizzare la mostra "Forma Uno" in collaborazione con Norma Lupi, responsabile dell'Ufficio Musei del Lazio. Allega scheda tecnica ( 2 copie di cui una ha la data successiva del 9 marzo) in cui viene indicato il numero complessivo delle opere esposte pari a 60, preventivo di spesa per la già citata mostra "Forma Uno" di Mosca e statuto associativo (non presente).
    - 3 lettere (la prima datata 14 marzo 1989, le altre due datate 15 aprile 1989) spedite dall'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio rispettivamente a Mara Coccia, Ugo Attardi e Salvatore Maugeri e in cui si informano la gallerista e i due artisti della suddetta mostra di Forma1 a cura di Simonetta Lux e Norma Lupi, di procedere all'invio, entro e non oltre il 31 marzo 1989, dei testi e delle illustrazioni che avrebbero costituito il corpo della pubblicazione o, nel caso di spettacoli, i depliant che avrebbero accompagnato l'iniziativa e l'elenco delle opere da esporre, con l'indicazione delle misure e del loro valore assicurativo
    - Lettera indirizzata da Carla Accardi (18 aprile 1989) all'Assessore alla Cultura della Regione Lazio, il professore Teodoro Cutolo, in cui comunica di essere venuta a conoscenza, per via indiretta e non ufficialmente, di una mostra di Forma1 in Russia (organizzata in contemporanea alla mostra suddetta a cura di Simonetta Lux e Norma Lupi). L'artista specifica di voler partecipare solo alla mostra curata da Lux e Lupi e non all'altra di cui non le risultava nulla e che le sembrava "inopportuna distinta dall'altra mostra"
    - Lettera inviata da Simonetta Lux (19 aprile 1989) a Achille Perilli, Piero Dorazio, Giulio Turcato, Carla Accardi, Pietro Consagra e Mara Coccia per informali che, nell'ambito degli accordi culturali siglati tra la Regione Lazio (Assessorato alla Cultura) e il Ministero della cultura dell'URSS, era stata incaricata di organizzare la mostra "Orientamenti dell'arte italiana - Roma 1947-1989" in occasione della "Giornate culturali del Lazio in Urss" (alla realizzazione scientifica ha collaborato anche la dott.ssa Norma Lupi, curatrice dei musei del Lazio). L'esposizione è stata inaugurata il 27 giugno 1989 a Mosca; nella lettera Simonetta Lux richiede una o due opere di Forma1 e specifica che Mara Coccia avrebbe curato la raccolta dei materiali documentari necessari per il catalogo e delle opere stesse (preventivamente scelte dalle curatrici della mostra). Sul retro della lettera una breve annotazione autografa di Simonetta Lux
    Minuta manoscritta (s.d.) su carta intestata della Galleria Mara Coccia/Simona Marchini (sede di Via del Corso 530), da Mara Coccia a Fabio Ciofi in cui la gallerista, facendo riferimento al criterio di scelta delle opere di Forma1 e dei singoli artisti per la mostra di Mosca, afferma: "Sono certa che potrà ottenere in tal modo lo stesso ampio successo ottenuto alla Matildenhohe di Darmstadt"

    Sottofascicolo 2 - Documentazione varia:
    - Pieghevole relativo alla mostra di Darmstadt (3 copie)
    - Pieghevole dell'edizione della mostra "Forma 1" tenutasi, dal 13 aprile al 21 giugno
    - Invito in tedesco (novembre 1987) firmato da Günther Metzger, relativo alla mostra di Darmstadt
    - Fotocopia di foglio con appunti
    - Elenchi delle opere richieste per una mostra (presumibilmente quella di Darmstadt) ai membri del gruppo "Forma1" (Dorazio, Turcato, Perilli, Sanfilippo)
    - Elenco delle opere rispettivamente di Nino Guerrini, Concetto Maugeri e Ugo Attardi, 1 elenco di opere di Antonio Sanfilippo e 1 scheda di opere.
    1987, presso il Musée de Brou a Bourg-en-Bresse.
    - Documento intestato all'assicurazione Allianz (29 settembre 1987) e spedito a Piero Dorazio riguardante l'assicurazione delle opere dell'artista esposte a Darmstadt; 1 serie di fogli spillati indicanti tutte le opere di Dorazio esposte a Darmstadt, con relativi valori assicurativi
    - Articolo de "La Stampa" (22 dicembre 1987, anno 121, N. 299) intitolato "40 anni in mostra a Darmstadt. Astrattisti d'Italia" a cura di Marco Rosci
    - Fotocopia di testo "Brevi annotazioni su Forma 1" di Paola Serra Zanetti
    - Fotocopia dell'articolo "Guai a chi vive di rendita" di Costanzo Costantini (3 copie)
    - 2 foto (b/n cm 18x24) con riproduzioni di opera di Piero Dorazio e Giulio Turcato
    - Negativi relativi a Pietro Consagra e Giulio Turcato
  • Sottounità
  • 1) Corrispondenza (docc 21; cc 41) 2) Documentazione varia (docc 24; cc 73)
  • Unità di conservazione
    • tipo / valore Faldone 24
    • Collocazione deposito fondi storici
    • Stato di conservazione buono
  • Immagini