"1932"
  • Livello
  • unità archivistica
  • Numero definitivo
  • 25
  • Data
  • 05 gennaio 1932 - 31 dicembre 1932
  • Soggetto produttore
  • Bragaglia Anton Giulio
  • Consistenza
  • docc.: 169 , cc.: 214
  • Descrizione
  • 3 note manoscritte; 57 lettere dattiloscritte, 4 buste; 65 lettere manoscritte, 2 buste; 1 ritaglio stampa; 1 nota dattiloscritta; 1 biglietto manoscritto; 2 ordini di servizio dattiloscritto; 1 telegramma dattiloscritto; 2 cartoline postale dattiloscritte; 15 cartoline postali manoscritte; 8 minute dattiloscritte; 3 minute manoscritte; 1 biglietto dattiloscritto; 6 cartoline illustrate manoscritte; 1 bolla di spedizione; 1 biglietto di auguri, 1 busta; 1 bigliettino da visita manoscritto
  • Contenuto
  • Carteggi completi di anno di riferimento di: Ugo Orlandi, Alessandra Scalero (1 lettera, 1 ordine di servizio), Emilio Bodrero presidente della Confederazione nazionale sindacati fascisti professionisti e artisti (2 lettere), Vincenzo Bonajuto, Jo Mihaly-Steckel (allegati 1 ritaglio stampa e 1 nota), Ernst Heimrath, Michel de Ghelderode (pseudonimo di Adhémar-Adolphe-Louis Martin Michel), Primo Conti, Gaspare Casella, Franco Campitelli Editore Foligno, Gigi Stroppa, Società anonima Suvini-Zerboni (2 lettere), Regia Accademia di Santa Cecilia (3 lettere: due a firma del presidente Enrico San Martino Valperga ed una a firma del segretario generale), Mucci il segretario particolare del Governatore di Roma, Attilio Vallecchi della Vallecchi Editore Firenze (2 lettere), [Lisa Lerannoniter], Luciano de Feo direttore dell'ICE rivista internazionale del cinema educatore, N. Guerra, Enrico Rocca di «Il Lavoro fascista», Antonio Valenti, Osvaldo Bot (2 cartoline), Mary Della Paolera (2 lettere), Manlio Mannozzi della Compagnia drammatica italiana diretta da Tatiana Pavlova (2 lettere), Solari della «Gazzetta del Popolo» (2 lettere), firma mancante su carta intestata Gran Hotel Firenze, Luigi Cristini e Mario Vittorio, Ezio Maria Gray, Silvio D'Amico (1 biglietto, 1 lettera), Mario da S[... ] di «Il Lavoro fascista», Edoardo Maria Colucci (3 lettere), Nicola de Pirro segretario generale della Federazione nazionale fascista delle industrie dello spettacolo, Virginio Gayda direttore di «Il Giornale d'Italia», [Sigismondo] Ferrazzi Cassio, non identificato (2 lettere da Praga), [Luigi] Fontani, Biondi Azzarita, Italo Vitaliano, presidenza della Corporazione dello Spettacolo (2 lettere), Anita Pittoni, Rizzoli & C. anonima per l'arte della stampa, Luciano Baldessari (2 lettere), Mauro Fondi, Fred A. Angermayer, Enrico Kaneclin (6 lettere, 2 cartoline), [Jirina uomo da Praga] (1 lettera, 1 cartolina), Attilio De Angelis, Edmond Konrad (2 lettere), Lucio Ridenti, E. Moffa della Federazione nazionale dei sindacati fascisti dello spettacolo, Virgilio Marchi (2 lettere), Francesco Boncompagni Ludovisi Governatore di Roma, Mario Cortiello (1 lettera, 1 cartolina), Bragaglia podestà di Frosinone, Lily Daneu Giachery (2 lettere, 1 cartolina), Margarete Hamerschlag (2 lettere), Romano Romanelli, «France-Italie Théâtre», Umberto Zimelli, Walter Toscanini (3 cartoline), Mario Cristini, Mario Vittorio, K.H. Hilar, non identificato della Legazione della Repubblica cecoslovacca a Roma, S. Scinti di «Rinnovamento», Fillìa (4 lettere, 2 cartoline), Pippo Rizzo (3 lettere), non identificato (cartolina illustrata da Buenos Aires), Umberto Maganzini (3 cartoline), Maria Pospíšilová (3 lettere), Domenico Lombrassa direttore di «L'Ora» settimanale della Federazione provinciale fascista pesarese, Luigi De Angelis (5 lettere), Mario Carsi, Mario Ceri[...], [Marg Strompelli], Ezio Buscio (3 lettere, 1 cartolina), Paolo Fabbri, G di San Lazzaro, Vincenzo Spinelli, Ulrico Hoepli della Casa editrice Ulrico Hoepli (6 lettere), Lo Duca, Mario Mascarin (2 lettere), Baldo Guberti (2 lettere), Dario Lischi direttore della rivista «Costruire», Comitato per l'albo professionale dei giornalisti del Sindacato giornalisti di Roma, Paolo Fratellini, Francesco [Mardroni] corrispondente da Parigi di «La Tribuna», Valerio Mariani, Ivo Pannaggi, Vittorio Petrella da Bologna (3 lettere), Emma Calderini.

    Lettera di Luigi Zoncada all'avv. Sacerdoti.
    Nota manoscritta di Anton Giulio Bragaglia di [fine marzo 1932].
    Ordini di servizio della Confederazione nazionale sindacati fascisti professionisti e artisti.
    Minute di Anton Giulio Bragaglia a Enrico Kaneclin, a Lwow, a signorina non identificata, a Ulrico Hoepli (4 minute), a Baldo Guberti., a Sacchi, a Fillìa, a Rizzo.
    Copia di lettera di Adornato direttore amministrativo di «L'Impero» a Bodrero presidente della Confederazione nazionale sindacati fascisti professionisti e artisti.
    Bolla di spedizione di Cordovani Antonio.
    Nota probabilmente del 1932, ma priva di anno, di Anton Giulio Bragaglia e nota di ignoto su Manfredi Nicoletti.

    Argomenti trattati: questioni editoriali e pubblicistiche, questioni artistiche e teatrali.
  • Unità di conservazione
    • tipo / valore Faldone 5
    • Collocazione deposito fondi storici
    • Note Cfr. fascicolo "Scenografia e scenotecnica 5", presente una lettera di Virgilio Marchi in data 31 dicembre 1932 con allegata la sua nota biografica. Cfr. fascicolo "Danzatori e danzatrici 11", presente elenco recensioni su Ernst Heimrath dalla stampa, in origine allegato alla lettera di Heimrath del 14 gennaio 1932.
  • Immagini