Sottosegretariato
  • Livello
  • sottounità archivistica
  • Numero definitivo
  • 8
  • Data
  • 5 febbraio 1935 - 22 luglio 1935
  • Soggetto produttore
  • Maraini Antonio
  • Consistenza
  • docc.: 34 , cc.: 50
  • Descrizione
  • elenchi, lettere, telegrammi
  • Contenuto
  • Il fascicolo contiene la corrispondenza tenuta con il sottosegretariato per la stampa e la propaganada riguardante le opere da esporre alla mostra di Parigi.
    - Elenco delle risposte alle richieste di prestito
    - N. 2 elenchi degli artisti dell'800 divisi per sale
    - Elenco di artisti dell'800 divisi per anno e luogo di nascita
    - Elenco degli artisti invitati con numero delle opere notificate
    - Telegramma inviato al min. O. de Peppo, direttore generale del sottosegretariato alla stampa e la propaganda [ante lug. 1935], con il quale A. Maraini esprime parere favorevole a prorogare la mostra fino alla fine del mese di luglio
    - Lettera del capo gabinetto del min. dell'educazione nazionale, dat. 5 feb. 1935
    - Elenco di artisti (del 900)
    - Copia di lettera inviata a G. Ciano, sottosegretario stampa e propaganda, dat. 12 feb. 1935. A. Maraini chiede l'autorizzazione circa la riunione della commissione per la preparazione della mostra e circa l'invito degli artisti scelti per la parte retrospettiva e degli artisti del 900 scelti tra quelli partecipanti alle mostre sindacali, alla Quadriennale di Roma ed alla Biennale di Venezia
    - Telegramma inviato a G. Ciano, dat. 13 feb. 1935, con il quale si chiede di essere ricevuto il 15 feb.
    - N. 2 telegrammi del capo seg. magg. Luciano, dat. 14 feb. 1935, con il quale si conferma la richiesta di Maraini ad essere ricevuto da Ciano il 15 feb.
    - Lettera del sottosegretario di stato per la stampa e la propaganda, dat. 18 feb. 1935, con la quale si restituiscono la pianta del Museo del Jeu de Paume e gli elenchi degli artisti e delle opere presenti in mostra, confermandone la scelta
    - Copia di lettera inviata a G. Ciano, dat. 20 feb. 1935, con la quale si comunica l'approvazione del min. O. de Peppo e l'immediata diramazione delle lettere d'invito
    - Telegramma di O. de Peppo, dat. 25 feb. 1935, con il quale si richiede l'elenco delle opere e degli artisti per la mostra
    - Lettera di O. de Peppo, dat. 26 feb. 1935, con la quale si informa che la sig.ra Sartorio avrebbe piacere che le opere da scegliere fossero quelle più significative conservate nello studio dell'artista
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 3 mar. 1935, con la quale A. Maraini ricorda che la commissione aveva espresso il desiderio di includere, fra le poche opere da esporre, la "Gorgone" della Galleria nazionale d'arte moderna
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 2 apr. 1935, riguardante una manifestazione futurista preparata da F. T. Marinetti a Parigi, il cui scopo, secondo Maraini, era quello di di sfruttare l'interesse suscitato dalla mostra italiana opponendosi a quanto lì proposto
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 15 apr. 1935, riguardante la preparazione della riunione presso il Castello Sforzesco per avere un'idea precisa della mostra parigina ed altre questioni relative la Paolina Borghese e la partecipazione di Romanelli
    - Copia di lettera inviata a S. Camerani, console generale del re d'Italia, dat. 21 apr. 1935
    - Lettera del sen. F. Mattei Lanza, dat. 23 apr. 1935
    - Telegramma di O. de Peppo, dat. 26 apr. 1935, con il quale si chiede di inviare le fotografie delle opere moderne esposte allo scopo di poterle inviare all'ambasciata per la distribuzione a giornali francesi e stranieri
    - Telegramma di Bruno, dat. 27 apr. 1935
    - Copia di lettera inviata a G. Marinelli, segretario amm. del Partito nazionale fascista, dat. 29 apr. 1935, riguardante l'autorizzazione a ottenere dalle varie federazioni dei fasci di combattimento le fotografie occorrenti per le proiezioni alla mostra di Parigi, e il prestito di una grande opera pittorica di esaltazione del fascismo da porre nel punto centrale della mostra
    - Copia di telegramma inviato a G. Ciano, dat. 29 apr. 1935, con il quale si chiede se per l'inaugurazione della mostra è necessario indossare la tenuta fascista
    - Copia di lettera inviata ad A. Starace, segretario del Partito nazionale fascista, dat. 30 apr. 1935, con la quale si propone di sistemare nel punto principale della mostra la tela di P. Conti "La prima ondata"
    - Telegramma di O. de Peppo, dat. 2 mag. 1935, con il quale si comunica che per 'inaugurazione non è necessario indossare la tenuta fascista
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 28 mag. 1935, con ringraziamenti per la solidarietà espressa in relazione alla mostra di Parigi e riguardante la mostra di Budapest
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 14 giu. 1935
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 5 lug. 1935, con la quale A. Maraini risponde al desiderio di de Peppo che venga scritto un art. riassuntivo della mostra parigina e propone la realizzazione di un opuscolo nel quale vengano Raccolte le citazioni favorevoli alla mostra
    - Lettera di O. de Peppo, dat. 6 lug. 1935, con la quale de Peppo esprime parere favorevole alla realizzazione dell'opuscolo
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 16 lug. 1935, riguardante l'opuscolo e la necessità di riportare integralmente gli articoli
    - Lettera di O. de Peppo, dat. 17 lug. 1935
    - Copia di lettera inviata a O. de Peppo, dat. 22 lug. 1935
  • Unità di conservazione
    • Stato di conservazione discreto
    • Note Si segnalano: n. 1 copia dell'elenco degli artisti dell'800 divisi per sale n. 1 copia di lettera inviata a G. Ciano, sottosegretario stampa e propaganda, dat. 12 feb. 1935; n. 1 copia di lettera inviata a G. Ciano, dat. 20 feb. 1935. Si segnalano: elenco degli artisti dell'800; elenco degli artisti invitati (Annigoni Pietro; Bacci Maria Baccio; Baldinelli Armando; Bartoli Amerigo; Bartolini Luigi; Barti Antonio; Bevilacqua Alberto; Bramanti Bruno; Brunelleschi Umberto; Bucci Anselmo; Buzzi Tommaso; Cagli Corrado; Campigli Massimo; Canonica Pietro; Carbonati Antonio; Carena Felice; Carpi Aldo; Carrà Carlo; Casorati Felice; Celestini Celestino; Ceracchini Gisberto; Chiappelli Francesco; Chiesa Pietro; Colacichi Giovanni; Conti Primo; Crocetti Venanzio; Dani Franco; Dazzi Arturo; Dazzi Romano; de Chirico Giorgio; de Grada Raffaele; Delitala Mario; de Pisis Filippo; de Rocchi Francesco; Dessy Stanislao; Disertori Benvenuto; Donghi Antonio; Fazzini Pericle; Ferrazzi Ferruccio; Funi Achille; Gerardi; Gregori Romeo; Griselli Italo; Grosso Giacomo; Guerrisi Michele; Guidi Virgilio; Innocenti Bruno; Levi Carlo; Maccari Mino; Maraini Antonio; Marchig Giannino; Marini Marino; Martini Arturo; Marussig Pietro; Marussig Guido; Mauroner Fabio; Mazzucotelli Alessandro; Melandri; Menzio Francesco; Messina Francesco; Montanari giuseppe; Monti Cesare; Morandi Giorgio; Morbiducci Publio; Moschi Mario; Oppo Cipriano Efisio; Paresce Renato; Paulucci Enrico; Peluzzi Eso; Petrucci Carlo Alberto; Pirandello Fausto; Ponti Giò; Prampolini Enrico; Rambelli Domenico; Ravasco Alfredo; Rosso Giulio; Rubino Ettore; Ruggeri Quirino; Sacchetti Enrico; Salietti Alb erto; Selva Attilio; Seibezzi Fioravante; Severini Gino; Sironi Mario; Soffici Ardengo; Ulrich; Usellini Gianfilippo; Rosai Ottone; Samminiatelli Bino; Semeghini Pio; Spazzapan Luigi; Thayat Ernesto; Tito Ettore; Tosi Arturo; Tozzi Mario; Vagnetti Gianni; Vellani Marchi; Venini Paoli; Zanini Gigliotti; infine: Modigliani; Spadini; Boccioni; Andreotti; Wildt (defunti). Non espongono: Cavalli Emanuele, Romanelli Romano, Giordani Giorgio, Longanesi Leo, Capogrossi, Bevilacqua ?). Si segnala inoltre: l'elenco delle risposte alle richieste di prestito (conte Carlo Brandolini d'Adda aderisce per Hayez-"Ritratto di Maiquita d'Adda Falcò; Civico museo di Cremona aderisce per Giovanni Carnevali-"Ritratto dell'inc. Beltrami"; avv. Piero Casellati aderisce per Giacomo Favretto-"La scuola di Pittura" e "Vandalismo"; Carlo Anguissola aderisce per Gaspare Landi-"Ritratto della ND. Caterina Anguissola da Travo"; conte Alessandro Contini Bonacossi aderisce per Primo Conti-"Maternità" e per Arturo Martini-"Donna al sole"; Civico museo Revoltella aderisce per Domenico Trentacoste-"La derelitta" e per Giuseppe de Nittis-"Signora col cane"; Marcello Piacentini non può aderre per Libero Andreotti-"Cristo"; Carlo Turri aderisce per Daniele Ranzoni-"Ritratto della Signora Luvoni" e per Domenico Morelli-"La resurrezione di Lazzaro"; Francesco Pasquinelli aderisce per Domenico Induno-"Alla ruota degli Esposti"; Carlo Clausetti aderisce per Giovanni Carnevali-"Salmace e Ermafroditi"; C. E. Falck adersice per Gaetano Previati-"Il Re Sole"; Pinacoteca comunale "Tosio Martinengo" di Brescia aderisce per Lorenzo Bartolini-"Bacchino pigiatore"; Museo nazionale di San Martino Napoli aderisce per Francesco Hayez-"La Principessa di S. Antimo-aspetta benestare MInistero anche per altre opere scelte al comm. R. Papini); Museo civico di Treviso aderisce per ANdrea PApini-"Ritratto della Contessa M. Prati G