Arco d'Alibert studio d'arte
  • Livello
  • serie
  • Data
  • 1964 - 1977
  • Descrizione fisica
  • docc 147; cc 418
  • Soggetto produttore
  • Coccia Mara
  • Contenuto
  • La documentazione della serie si riferisce all'attività espositiva dell'Arco d'Alibert tra il 1963 e il 1977.
    L'Arco d'Alibert è il primo spazio espositivo di Mara Coccia, inaugurato il 2 dicembre 1963 con una collettiva di disegni, della quale non si è conservato alcun documento, acquistati dal medico siciliano, amico della gallerista sin dall'adolescenza nonché grande estimatore di arte contemporanea, Giorgio De Dominicis. L'attività di Mara Coccia all'Arco, caratterizzata da un'offerta innovativa e sperimentale, prosegue fino al 1970 quando, ritiratasi per motivi personali dalla scena artistica romana, chiude la galleria.
    Il materiale della serie, però, copre un arco cronologico che si estende fino al 1977: nel 1975 Daniela Ferraria, giovane assistente di Coccia dal 1968, sprona la gallerista a riaprire in collaborazione L'Arco d'Alibert, che gestiranno insieme fino al 1977.