Giancarlo Nanni "Tutto per un uso totalmente diverso".
  • Livello
  • unità archivistica
  • Data
  • 23 marzo 1977
  • Soggetto produttore
  • Ferraria Daniela
  • Consistenza
  • docc.: 12 , cc.: 12
  • Descrizione
  • dattiloscritto, dépliant, cartolina d'invito, polaroid, fotocopie delle polaroid
  • Contenuto
  • - Dattiloscritto di Daniela Ferraria che descrive il contenuto e il contesto della mostra
    - Tre dépliant per la mostra che riportano una data errata
    - Due cartoline d'invito con raffigurata la vetrina della galleria e il titolo della mostra
    - Quattro polaroid che ci offrono l'opportunità di vedere ciò che era contenuto all'interno della galleria per questa mostra
    - Due fotocopie di sue polaroid
  • Unità di conservazione
    • tipo / valore Faldone 3
    • Collocazione fondo depositi storici
    • Stato di conservazione buono
    • Note Nanni: Giancarlo Nanni non era un artista di arti visive, ma era un regista del teatro dell'immagine. Presentava in galleria tutto un suo repertorio di oggetti e di idee come se avesse portato in galleria il suo magazzino teatrale. Il titolo era "Tutto per un uso completamente diverso" e lo spazio fu invaso dal materiale più imprevedibile che di solito si può vedere nei camerini, i costumi di Manuela Kusterman, le scarpette da ballo, le stampelle con i tutù, gli spartiti di musica, le locandine i tanti frammenti di scenografie. C'era la confusione che di solito è dietro le quinte prima dello spettacolo, ma nel teatro di Nanni non c'erano sipari tutto avveniva a vista, e a vista era quel "Tutto" che lui voleva ricreare in galleria. Sulle mura della galleria mischiati nel caos si potevano vedere le foto di scena, i disegni e gli appunti di Giacomo Nanni. tutto illuminato dai grandi fari a occhi di bue che cambiano colore
  • Immagini