Giulio Aristide Sartorio a Pietro Giorgi
  • Livello
  • unità documentaria
  • Numero definitivo
  • 21
  • Tipologia
  • lettera
  • Data
  • s.d.
  • Autore
  • Sartorio Giulio Aristide
  • Destinatario persona
  • Giorgi Pietro
  • Consistenza
  • cc.: 1 , pagg.: 4
  • Descrizione
  • Descrizione lettera manoscritta di un foglio su 4 facciate di 27x20,9 su carta vergata avorio, con inchiostro nero e schizzi. 1 facciata: Inchiostro nero; 2 facciata: Inchiostro nero, con quattro schizzi.
  • Stato di conservazione
  • discreto
  • Contenuto
  • E' stato a Versailles e ha lavorato. Descrive con schizzi e parole le persone che vede per strada . E' stato invitato a pranzo da Troili. Vorrebbe rimanere a vivere a Parigi.
  • Lingua
  • Italiano
  • Note
  • 1° facciata A Versailles ho lavorato la / traversata (per andare /) mi ha divertito / tanto per l'andata come per / il ritorno. Fa un bel tempo. / Domani sono invitato da / Troili e ci anderò immagini / se volentieri. Ho tante cose / da fare che non so raccapezzarmi. / Ho regalato la fotografia a Troili / e Troili la fara vedere a / Serimelier. Se non (fossi /) / avessi tanti legami in Italia / chissà che in questa circostanza / non mi sarei piantato qui, / con un po' di buona volontà / si potrebbe farsi avanti. / Rimettiamo però queste / cose a suo tempo. / 2° facciata Tornando da Versailles vedo la figura numero / uno che odora di muschio / terribilmente e subito / dopo la figura numero / 2 che odora peggio / del numero 1. / Vedo sulla piazza / dell'Etoile certi gruppi / di piccole parigine / che sono un' / amore ed incontro una / truppa di / gente che segue / un'ubriaco / fra la quale / appariva un vessillo alzato / (un/) quello che schizzo. / 3° facciata Quando partii da / Roma mi avete veduto / con una barbetta così: /oggi è tutt'altra / guardate com'è: = / Per andare a Versailles / ho comprato un Portafoglio valigia / dove può entrare il poco / e l'assai = E ho comprato / poi un soprabbitino color cannella / cupa , che non faccio / per dire ma mi sta / a pennello e faccio una / figura presso a poco così, / ma naturalmente qui / è peggiorata e / in una cosa fatta / di maniera non / ci può essere / quel cachet del / nero…. / 4° facciata Tanto è nero poi, che sono un bel pezzo / che cerco la marcia che devo fare per / rientrare la sera all'Hotel. / Vostro / G A Sartorio.
  • Immagini