"Esposizione di Bruxelles"
  • Livello
  • unità archivistica
  • Numero definitivo
  • 14
  • Data
  • 5 giugno 1934 - 17 novembre 1935
  • Soggetto produttore
  • Maraini Antonio
  • Consistenza
  • docc.: 203 , cc.: 271
  • Descrizione
  • lettere, cartoline, biglietti, telegrammi, volantini, elenchi, planimetrie, schede, etichette, talloncino, regolamenti, inviti, bozze
  • Contenuto
  • Documentazione relativa all'allestimento della sezione d'arte figurativa italiana nell'ambito della "Esposizione universale e internazionale" di Bruxelles, tenutasi dall'1 maggio al 3 novembre 1935. Organizzata dalla Biennale, sotto il patronato e con il concorso del governo belga, la mostra ha occupato tre sale nel Padiglione Internazionale delle Arti Moderne, con la partecipazione di 156 opere di 60 artisti divisi in classi: pittura e disegno, incisione, scultuta e medaglia, architettura. I fascicoli documentano il lavoro del comitato organizzativo relativamente all'organizzazione dell'esposizione, alla scelta degli artisti, alla realizzazione del catalogo. Il commissario generale per l'Italia è C. Conestabile, il commissario delle Belle Arti del Belgio è L. van Puyvelde.
    Inoltre, nella Sottounità 3 è presente il resoconto del " VII Congrès International du Dessin et des Arts appliqués" svoltosi contemporaneamente alla mostra.
  • Sottounità
  • 1) Esposizione di. Bruxelles. Corrispondenza artisti-Regolamento 2) "Architettura" 3) "Comitato" 4) "Organizzazione" 5) "Elenchi - Piante" 6) "Artisti invitati" 7) "Trasporti - schede"
  • Unità di conservazione
    • tipo / valore cartella 121
    • Collocazione deposito Archivio Storico
    • Stato di conservazione discreto
    • Note Si segnala che l'art. di giornale "Il rinnovamento dell'Italia in regime fascista nei sedici padiglioni dell'esposizione di Bruxelles", firmato da B. Cardelli Rinaldini e tratto da "Il Giornale d'Italia" del 14 mag. 1935, si trovava nella cartella 8, tra gli articoli riguardanti la mostra di Parigi del 1935, ed è stato spostato in questa U. a. nel sottounità 1.